2
Jun
2015
0

Avventure di una self-publisher. Episodio 6: classifica e passaparola

Le recensioni atte a stroncare definitivamente il mio povero romanzo non bastavano. Per i misteriosi algoritmi che regolano il sistema di Amazon – che neanche la CIA o l’FBI sarebbero in grado di penetrare – la classifica in base alle vendite aveva un andamento decisamente anomalo. D’altronde, è risaputo che occorre una continuità per poter salire nella Top, cioè le vendite devono essere numerose e progressive. Ma spesso ciò non avveniva e, come ho già scritto nei post precedenti, nonostante l’e-book fosse al numero uno nella classifica dei romanzi rosa, secondo quanto veniva indicato sotto la sinossi, in realtà in quella stessa classifica era surclassato da due o tre altri romanzi. Il Diario di una Cameriera è stato numero uno nei romanzi rosa per circa tre mesi, ma per lo più non veniva annoverato come tale. Dopo il bug del settembre 2012, in cui il sistema di Amazon pare sia stato minato da qualche virus, il sistema è diventato ancora più farraginoso e complicato. Il giorno di Natale del 2012 Il posto segreto del cuore ha venduto circa 100 copie, ma dalla ventisettesima posizione nella Top 100 è scivolato alla ventottottesima, per poi essere fatto quasi sparire il giorno dopo, nonostante ne fossero state vendute altrettante copie. Il motivo? Nelle prime venti posizioni c’erano degli e-book d’autore che, a quanto è stato dichiarato da KDP, venivano regalati a chi aveva acquistato un Kindle, e quindi erano i più venduti.

 

images (2)

 

D’altronde, mi dicevo, non c’è solo la classifica come vetrina. Uno dei grandi vantaggi di Amazon è il passaparola, cioè chi ha comprato il mio romanzo, ha comprato anche anche altri romanzi e ci facciamo pubblicità a vicenda. Ma, sempre secondo i misteriosi algoritmi di Amazon, mentre sulla pagina del mio e-book apparivano tanti passaparola di altri autori, nelle pagine degli altri e-book non compariva quasi mai il mio nome. Anche questa volta, alla mia richiesta di delucidazioni al riguardo, KDP ha risposto che il sistema agisce in maniera casuale a seconda di svariati fattori, che non possono essere modificati manualmente. Anche se ci sono migliaia di romanzi, non pretendo certo di essere ovunque, ma rimanere per mesi in vetta alle classifiche dovrebbe essere servito per diffondere il mio nome più di altri. Invece no: anche stavolta, nel passaparola c’erano e-book di ogni genere e specie, tranne il mio.

 

images (7)

 

 

A questo punto, le domande che già assillavano la mia mente aumentavano e diventavano sempre più difficili. Se all’inizio, i grandi editori non avevano scommesso granché sul mercato dell’e-book, adesso erano consapevoli del suo valore e, con i mezzi a loro disposizione, erano in grado di spazzare via gli auto-pubblicati, che, comunque, avevano almeno la possibilità di pubblicare grazie a KDP. Ma perché proprio da KDP continuavano a ribadire che il sistema non può essere modificato manualmente? Io avevo solamente chiesto spiegazioni, volevo sapere come agiscono i meccanismi del passaparola, delle vendite, per potermi regolare di conseguenza, oltre a quanto viene spiegato nelle altrettanto misteriose Linee Guida, che, sempre secondo me, sono di difficile quanto ambigua interpretazione.

 

images (3)

 

 

Insomma, i dubbi aumentavano e le vendite diminuivano, lasciando spazio ai soliti noti e facendo tornare nell’oblio quei pochi sprazzi di luce di novità. Per di più, i grandi editori cominciavano a reclutare gli autori auto-pubblicati che svettavano nelle classifiche di vendite digitali, e venivano creati casi editoriali. Io non ci ho mai creduto, anche se mentirei se dicessi che non ho un pochino sperato.

Ma questa è un’altra storia!

Ti potrebbe interessare

“Il Diario di Giacomo”: un estratto
IL DIARIO DI GIACOMO
“Storie di una wedding planner #3 – Robert & Vanessa”
“Il singolare di kaki” di Stefano Denti

Lascia un Commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi